Le vette si raggiungono grazie a competenze e gestione del rischio

Alexander Huber è un alpinista estremo, uno dei due celeberrimi fratelli noti come gli “Huberbuam”. Parlando a “onemarkets” racconta alcuni aspetti della sua vita appassionante. Anche gli investitori potranno imparare qualcosa da questo 49enne dell’Alta Baviera: in particolare, come affrontare e gestire al meglio i rischi.

 

Quando ha arrampicato l’ultima volta?

Proprio ieri. Solo a novembre ho avuto circa 25 eventi in agenda. Così approfitto dei pochi giorni in cui non c’è nulla in programma per starmene all’aria aperta. Immergermi nella natura è il mio modo di rilassarmi e fare il pieno di energia per le settimane di conferenze.

 

Lei è riuscito a fare del suo hobby un mestiere. Come ha fatto?

Sono nato in una zona alpina. Quindi già da piccoli è naturale essere sempre in giro per le montagne. Comunque dopo la maturità ho studiato Fisica all’università, disciplina per la quale avevo anche un certo talento. Dopo la laurea, in un primo momento ho iniziato a collaborare con la cattedra di meteorologia dell’Università Ludwig-Maximilian di Monaco. Il mio progetto originario era di farmi strada in ambito scientifico, nell’ambito della ricerca sull’atmosfera, per poi andarmene in Antartide come scienziato alla stazione Neumayer. Questo il mio obiettivo iniziale. Molto presto tuttavia mi sono reso conto del fatto che è pressoché impossibile conciliare a livello di tempi il fatto di occuparsi seriamente di scienza e arrampicarsi sul tetto del mondo.

A un certo punto sarei stato obbligato a prendere una decisione. Dopo essermi finanziato gli studi universitari con conferenze sull’arrampicata, con  compensi man mano sempre più interessanti, ho finito per scegliere l’alpinismo. Il tutto con buona pace della scienza, ma per seguire quella che è la mia vera passione.

 

Insieme a suo fratello Thomas nel corso degli anni vi siete posti obiettivi sempre nuovi e apparentemente quasi impossibili. Che cosa le dà nuovi stimoli ogni giorno?

Quando si ha un qualche talento per qualcosa, lo si fa anche volentieri. Penso anche che Thomas ed io da alcuni decenni siamo tra gli spiriti più creativi dell’arrampicata e dell’alpinismo a livello mondiale. Ci documentiamo molto e riusciamo così a individuare nuovi luoghi e opportunità per esprimere la nostra passione. Al tempo stesso ci siamo resi conto abbastanza presto che esistono diverse tecniche di arrampicata. Chi le padroneggia, ha molte più possibilità. La cosiddetta arrampicata libera, in cui si possono utilizzare solo gli appigli naturali senza altri ausili, ha aumentato il livello di difficoltà. E naturalmente anche il tempo e l’impegno da dedicare all’allenamento.

Chi padroneggia l’arrampicata libera, si conquista molto più rapidamente le maggiori vette del mondo. Sviluppare nuovi trend di arrampicata e in questo modo fissare nuovi obiettivi era e resta il nostro stimolo principale.

 

Esistono montagne impossibili da scalare?

Con determinati ausili oggi si può fare moltissimo. Per chi sceglie la tecnica free solo (arrampicata solitaria), ovvero senza corde né sicurezze, anche sulle Alpi esistono numerose pareti ancora da scalare. Cosa positiva del resto, perché significa che ci sono ancora margini di miglioramento e nuove sfide ad attenderci. Thomas e io ci muoviamo spesso al limite tra ciò che è già consolidato e nuove frontiere. Quando si è disposti a varcare il confine immaginario tra noto e ignoto, esistono sempre nuovi orizzonti da conquistare. Per farlo però bisogna avere la volontà di operare al limite e spingersi oltre.

 

Preparazione atletica e conoscenze tecniche sono il presupposto per raggiungere gli obiettivi prefissati, ma in che misura è determinante lo stato mentale per il successo finale?

Lo stato mentale è la chiave di tutto. In pratica serve già enorme energia anche solo per essere predisposti a cimentarsi con la scalata alla vetta. Si procede solo se la mente fa la sua parte. Bisogna anche tenere presente che esistono nuovi trend e sviluppi cui si può contribuire personalmente. In fin dei conti è un po’ la stessa cosa che succede nel trading. Anche qui ci sono di continuo nuovi strumenti e sviluppi, con cui bisogna prendere dimestichezza. Solo a questo punto sarà possibile giocare in prima linea e avere successo.

Nel trading la posta in gioco è “solamente” il denaro. Lei invece spesso mette in gioco la vita. Almeno questo è ciò che noi vediamo dall’esterno. Non ha paura?

Chi dall’esterno pensa “è folle giocare così con la propria vita” ha ragione. È una forma di autodifesa naturale. Limitandosi a guardare le immagini è inevitabile proiettarsi in questa situazione che si ritiene impraticabile. Per quanto mi riguarda, funziona in tutt’altro modo. Ho impiegato tantissimo tempo ed energia per essere in grado di valutare esattamente il rischio. Ciò non significa che io non abbia paura. La paura è la nostra assicurazione sulla vita. Ci dirige e ci guida. Quando divento nervoso, è perlopiù per circostanze particolari che mi procurano disagio. Possono essere cause fisiche, psichiche o di altra natura. Questo disagio mi fa capire che non ho la situazione veramente sotto controllo. Allora mi prende il panico o anche semplicemente un senso di insicurezza, e questo mi porta a fare dietrofront.

Sarebbe un errore fatale ignorare questa sensazione e andare semplicemente oltre. Sarebbe comportarsi come il classico giocatore d’azzardo, che ignora il rischio, nasconde la testa sotto la sabbia o con un po’ di fortuna sopravvive o muore. L’alpinismo non è adatto per chi gioca d’azzardo.

 

La sicurezza al 100% però non esiste, vero?

Giusto. Per questo motivo operiamo sempre con una riserva di sicurezza. Se mi trovo in un terreno sconosciuto e devo fare i conti con fattori imprevisti, mi serve una riserva di questo tipo. Nella fase di pianificazione ci fissiamo anche di continuo potenziali punti per fare marcia indietro.

 

Ci sono stati obiettivi che non ha raggiunto, e se sì come si è sentito?

Ovviamente abbiamo avuto delle sconfitte. Fa parte dell’arrampicare. “Chi dichiara di aver sempre raggiunto i propri obiettivi probabilmente non ha mai abbandonato la propria comfort zone e non ha mai corso seriamente dei rischi”. Non è mai arrivato ai propri limiti. Per chi va oltre i limiti qualche battuta d’arresto, e magari anche un fallimento, sono inevitabili.

Ammettere a se stessi che una missione non è possibile, oggi o in assoluto, non è una tragedia. Tirare il freno al momento giusto, prendersi una pausa ed eventualmente fare un nuovo tentativo in seguito è segno di intelligenza.

 

Quanto è importante avere suo fratello come partner di fiducia?

In parte è mero frutto del caso che siamo capaci entrambi di arrampicare ad alto livello. Sì è vero siamo fratelli, però siamo anche molto diversi tra di noi, sia a livello fisico, sia di temperamento. Ma proprio per questo funziona! In effetti una buona squadra di calcio non si compone solo di attaccanti. È la combinazione di diversi tipi di giocatore che può eliminare eventuali punti di debolezza e valorizzare quelli di forza. Insieme siamo in grado di ottenere le migliori performance in condizioni di massima sicurezza. Il pericolo si cela in primis nelle zone che meno conosciamo. Entrambi comunque sappiamo perfettamente cosa siamo in grado di fare e cosa no. E ciò crea fiducia reciproca.

 

Cosa può consigliare agli investitori, da persona che conosce bene il significato della parola rischio?

I mercati finanziari sono un campo estremamente volatile, e ciò comporta naturalmente anche dei rischi. Solo chi si muove con competenza su questo terreno può operare ragionevolmente al sicuro. Chi sa come funzionano i mercati azionari e i diversi prodotti può adottare tattiche migliori nei propri investimenti e in questo modo avere più possibilità di ottenere rendimenti migliori.

Un investitore non deve necessariamente affrontare rischi e può parcheggiare i soldi al sicuro su un libretto di risparmio. Però ci sono anche le possibilità offerte, ad esempio, da azioni e Certificati. Qualcosa di molto simile accade quando si scala una montagna. Ad alta quota si vivono momenti splendidi e indimenticabili purché entrando in questo mondo se ne accettino regole e rischi correlati. È comunque importante sapere in che modo abbiamo affrontato i rischi. Le situazioni diventano infatti realmente pericolose quando ci si espone a pericoli che non si conoscono né si controllano.

Welcome to OneMarkets

To access the information and documentation published on this website (the Site), the user must read carefully the following disclaimer and accept the information and conditions of use set out therein.

Disclaimer more...

UniCredit Bank AG, Milan Branch, is the Italian branch of UniCredit Bank AG, with its registered office at Kardinal-Faulhaber Strasse 1, 8033 Munich, Germany, controlled by UniCredit S.p.A., the parent company of the UniCredit Banking Group.

Unless otherwise indicated, the information on this Site has been produced by UniCredit Bank AG, Milan Branch.

The contents of this Site, which comprise data, news, information, images, graphs, designs and brands, are covered by copyright and by the legislation and regulations applicable to industrial property. UniCredit Bank AG, Milan Branch, may change the contents, functionalities and operating procedures of the Site at any time, without prior notice, and at its own discretion.

The user is accorded neither license nor right of use, and, as such, is not permitted to record any or all of the contents in any format, nor to reproduce, copy, publish or use them for commercial purposes, without prior authorisation in writing.

UniCredit Bank AG, Milan Branch, takes care to ensure that the information published on the Site is produced on the basis of reliable sources; it cannot under any circumstances be held liable for any inaccuracy or incompleteness. Moreover, the information published on the Site may be based on specific data, assumptions, opinions or forecasts that may change over time; in particular, the prices and values published are intended to refer expressly to the dates and times shown; for that reason, the user must check that such information is up to date.

UniCredit Bank AG, Milan Branch, is in no way liable for the content of any other website through which - by way of a hyperlink - the user may have gained access to the Site, or for that of any websites accessible by way of a hyperlink, from the Site itself, nor for any losses or damages sustained by the user for whatever reason in consequence of access by them to any websites to which the Site may have been connected by way of a hyperlink.

The information and documentation on the Site have been published for information and/or advertising and promotional purposes and are not in any way intended as advice or as investment research; products, instruments, and investment services mentioned on the Site may not be suitable for the user; for that reason, the user must, before initiating any transaction, independently evaluate the relevance of the information published on the Site to his own investment decisions, considering the actual investment objectives, his own experience of the investment sector of relevance to the type of instrument or service concerned, his own financial situation and any other relevant circumstances.

Before investing in any instrument currently offered to the public, the user must carefully read the prospectus of information made available on the issuer's and distributors’ websites relating to that instrument, together with the relevant Final Terms and Conditions. All information published on the Site, including that on risks, taxation, and the details of costs associated with the financial instruments to which the information published on the Site relates, must for that reason and of necessity be read in conjunction with that contained in the aforementioned documents. UniCredit Bank AG, Milan Branch, shall not under any circumstances liable for the investment decisions taken independently by the user on the basis of the information and documentation published on the Site.

UniCredit Bank, Milan Branch, and the companies of the UniCredit Banking Group may hold positions resulting in conflicts of interest with the issuer and the financial instruments to which the information and documentation published on the Site refer; they may from time to time buy, hold or sell financial instruments issued by any of the companies mentioned on the Site or by companies associated with them; they may take “long” or “short” positions in such financial instruments or be market makers for them; they may also provide/have provided banking and financial, investment or other services to such companies. The user must refer to the information on conflicts of interest given in the offer documentation for instruments issued or distributed by UniCredit Bank AG, Milan Branch, or by other Companies belonging to the UniCredit Banking Group.

In some countries, access to information and documentation published on the Site may be prohibited pursuant to legislation or regulations currently in force in those countries. The financial instruments to which the information and documentation published on the Site refer have not been, and will not be, registered within the meaning of the United States Securities Act of 1933, as subsequently amended, nor within the meaning of the legislation currently in force in other countries (the Other Countries) in which the circulation of such information and the offering of the instruments referred to therein is not permitted in the absence of specific authorisations by the competent local authorities or is otherwise contrary to relevant local legislation and regulations. For that reason, access to the information and documentation referred to is granted only to those parties who are not resident in, domiciled in, or currently present in, the United States of America, Canada, Australia, Japan or in the Other Countries, and who are not, and do not act for the account or benefit of, a United States Person, as defined in Regulation S of the United States Securities Act of 1933, as subsequently amended.

UniCredit Corporate & Investment Banking is made up of UniCredit Bank AG, Munich, UniCredit Bank Austria AG, Vienna, UniCredit S.p.A., Rome, and other UniCredit companies. UniCredit Bank AG, Munich, UniCredit Bank Austria AG, Vienna, and UniCredit S.p.A., Rome, are subject to supervision by the European Central Bank. Furthermore, UniCredit Bank AG is subject to supervision by the German Financial Supervisory Authority (BaFin), UniCredit Bank Austria AG to supervision by the Austrian Financial Market Authority (FMA), and UniCredit S.p.A. to supervision by both the Banca d'Italia and the Italian Securities and Exchange Commission (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa - CONSOB). UniCredit Bank AG, Milan Branch, is subject to supervision by the Banca d'Italia, by the Italian Securities and Exchange Commission and by the German Federal Financial Supervisory Authority (Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht – BaFin).

I declare that I have read and understood the information above and also that I accept and will comply with the conditions of use of this Site and the restrictions thereon.

I further declare that I am not resident or domiciled for tax purposes in, nor am I currently present in, the United States of America, Canada, Australia, Japan or the Other Countries, that I am not acting for the account, or benefit of, a United States Person, as defined in Regulation S of the United States Securities Act of 1933 as subsequently amended, and also that I undertake not to transmit to the United States of America, Canada, Australia, Japan or the Other Countries any information or documentation published on this Site.

Benvenuto in OneMarkets

Per accedere alle informazioni e documenti pubblicati sul presente sito web (Sito), l'utente dovrà leggere attentamente il seguente disclaimer ed accettare l'informativa e le condizioni di utilizzo ivi riportate.

Liberatoria Altro...

UniCredit Bank AG - Succursale di Milano è la succursale italiana di UniCredit Bank AG - con sede legale in Germania 8033 Monaco, Kardinal-Faulhaber Strabe 1, controllata da UniCredit S.p.A., Capogruppo del Gruppo Bancario UniCredit.

Le informazioni contenute nel Sito sono prodotte da UniCredit Bank AG Milan branch se non diversamente indicato.

I contenuti del Sito - che comprendono dati, notizie, informazioni, immagini, grafici, disegni e marchi - sono coperti da copyright e dalla normativa in materia di proprietà industriale. UniCredit Bank AG - Succursale di Milano ha facoltà di modificare, in qualsiasi momento, a propria discrezione, i contenuti e le modalità funzionali ed operative del Sito, senza alcun preavviso.

All'utente non è concessa alcuna licenza né diritto d'uso e, pertanto, non è consentito registrate tali contenuti - in tutto o in parte - su alcun tipo di supporto, riprodurli, copiarli, pubblicarli, né utilizzarli a scopo commerciale, senza preventiva autorizzazione scritta.

UniCredit Bank AG - Succursale di Milano cura che le informazioni che vengono pubblicate sul Sito siano prodotte sulla base di fonti attendibili; la medesima non potrà in ogni caso essere ritenuta responsabile per l'eventuale non accuratezza o completezza delle stesse. Le informazioni pubblicate sul Sito possono, inoltre, basarsi su determinati dati, presupposti, opinioni o previsioni che possono cambiare nel tempo; in particolare i prezzi e i valori pubblicati si intendono riferiti alla data e all'ora espressamente riportati; l'utente dovrà, pertanto, verificarne sempre l'attualità.

UniCredit Bank AG - Succursale di Milano non è in alcun modo responsabile del contenuto di qualsiasi altro sito web tramite il quale - attraverso un hyperlink - l'utente abbia raggiunto il Sito e di quello dei siti web accessibili, via hyperlink, dal Sito medesimo, né per eventuali perdite o danni subiti dall'utente per qualsiasi ragione in conseguenza dell'accesso da parte del medesimo a siti web cui il Sito sia collegato attraverso hyperlink.

Le informazioni e i documenti pubblicati sul Sito hanno finalità informativa, e/o pubblicitaria/promozionale. e non sono in alcun modo da intendersi né come consulenza, né come ricerca in materia di investimenti; qualsiasi prodotto, strumento, servizio di investimento cui fa riferimento il Sito potrebbe essere non adeguato per l'utente; prima di effettuare qualsiasi operazione, l'utente dovrà, pertanto, valutare, in autonomia, la rilevanza delle informazioni pubblicate sul Sito ai fini delle proprie decisioni di investimento, alla luce dei propri obiettivi di investimento, della propria esperienza nel settore di investimento rilevante per il tipo di strumento e servizio, della propria situazione finanziaria e di qualsiasi altra circostanza rilevante.

Prima di effettuare qualsiasi investimento in uno strumento oggetto di un'offerta al pubblico in corso, l'utente dovrà leggere attentamente il prospetto informativo di riferimento, disponibile, insieme ai pertinenti Final Terms/Condizioni Definitive sul sito web dell'emittente e dei collocatori. Tutte le informazioni pubblicate sul Sito, ivi comprese quelle sui rischi, sul trattamento fiscale e sul dettaglio dei costi relativi agli strumenti finanziari cui si riferiscono le informazioni pubblicate sul Sito, devono essere pertanto necessariamente integrate con quelle contenute nei suddetti documenti. UniCredi tBank AG - Succursale di Milano non è in nessun caso responsabile delle decisioni di investimento prese autonomamente dall'utente sulla base delle informazioni e documenti pubblicati sul Sito.

UniCredit Bank - Succursale di Milano e le società del Gruppo Bancario UniCredit potrebbero avere posizioni in conflitto di interessi rispetto agli emittenti ed agli strumenti finanziari cui si riferiscono le informazioni e documenti pubblicati sul Sito; le stesse potrebbero di volta in volta comprare, detenere o vendere strumenti finanziari di qualunque delle società menzionate nel Sito o delle società ad esse collegate; potrebbero assumere posizioni "lunghe" o "corte" in tali strumenti finanziari o essere market-maker rispetto ad essi; potrebbero altresì aver fornito/fornire a tali società servizi bancari e finanziari, di investimento o di altra natura. Per gli strumenti emessi o collocati da UniCredit Bank AG - Succursale di Milano o da altre Società del Gruppo Bancario UniCredit l'utente dovrà fare riferimento a quanto descritto in tema di conflitti di interesse nella documentazione d'offerta.

L'accesso alle informazioni e ai documenti pubblicati sul Sito potrebbe essere precluso ai sensi della normativa di legge e regolamentare in materia di strumenti finanziari vigente in taluni paesi. Gli strumenti finanziari cui si riferiscono le informazioni e documenti pubblicati sul Sito non sono stati e non saranno registrati ai sensi dello United States Securities Act del 1933 e successive modifiche, né ai sensi della normativa vigente in altri Paesi in cui la diffusione di tali informazioni e l'offerta degli strumenti ivi indicati non è consentita in assenza di specifiche autorizzazioni da parte delle competenti Autorità locali ovvero sia in violazione delle relative norme e regolamenti locali (Altri Paesi). L'accesso alle suddette informazioni e documentazione è quindi consentito solamente ai soggetti che non sono residenti, domiciliati, né comunque si trovano attualmente negli Stati Uniti d'America, Canada, Australia, Giappone o negli Altri Paesi, e non sono né agiscono per conto o a beneficio di una United States Person secondo la definizione contenuta nel Regulation S dello United States Securities Act del 1933, e successive modifiche.

UniCredit Corporate & Investment Banking è composta da UniCredit Bank AG, Monaco, UniCredit Bank Austria AG, Vienna, UniCredit S.p.A., Roma e altre società di UniCredit. UniCredit Bank AG, Monaco, UniCredit Bank Austria AG, Vienna, UniCredit S.p.A. Roma sono sottoposte alla vigilanza della Banca Centrale Europea. Inoltre UniCredit Bank AG è soggetta alla vigilanza della German Financial Supervisory Authority (BaFin), UniCredit Bank Austria AG alla vigilanza della Austrian Financial Market Authority (FMA) e UniCredit S.p.A. alla vigilanza sia di Banca d'Italia sia dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB). UniCredit Bank AG - Succursale di Milano è soggetto vigilato da Banca d'Italia, dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) e dalla Federal Financial Supervisory Authority (BaFin).

Dichiaro di avere letto e compreso la suddetta informativa, nonché di accettare e rispettare le condizioni e restrizioni di utilizzo del Sito. Dichiaro, inoltre, di non essere soggetto residente, domiciliato, né di trovarmi attualmente negli Stati Uniti d'America, Canada, Australia, Giappone o negli Altri Paesi, di non essere né agire per conto o a beneficio di una United States Person secondo la definizione contenuta nel Regulation S dello United States Securities Act del 1933 e successive modifiche, nonché di impegnarmi a non trasmettere negli Stati Uniti d'America né in Canada né in Australia né in Giappone né negli Altri Paesi alcuna informazione e documentazione pubblicata sul Sito.