Unicredit Investimenti

Flash dei trader

Tieniti sempre aggiornato sull'andamento dei mercati finanziari con i Flash dei Trader, le news rilevanti selezionate dai nostri analisti.

Flash di giovedì, 22 giugno 2017

.

17:36 - Piazza Affari chiude in calo

Piazza Affari chiude in calo una seduta priva di spunti. Vendite generalizzate su tutto il listino. L’ultima del listino è STM con un ribasso di oltre il 2%. Male anche il comparto finanziario con Banco BPM, Azimut, Unicredit, UnipolSai in ribasso di oltre l’1,5%. In netto rialzo FCA, che balza in cima al listino con un +2,5%.

17:34 - Chiusura Borse Europee

Le Borse Europee chiudono contrastate, in una seduta dove, in assenza di spunti macro di rilievo, il focus degli investitori è stato incentrato su alcune vicende societarie. L’Eurostoxx50 chiude a +0,09%. In rialzo Sanofi dopo che JP Morgan ha alzato il target price. Bene anche Scheider Electric e Volkswagen. In ribasso invece Crh, Deutsche Bank e Philips.

17:34 - Petrolio Wti

Il petrolio Wti in rialzo a quota USD43,2. Derivati sul greggio in moderato recupero rispetto alla vigilia, non lontani però dal minimo degli ultimi sette mesi visto ieri. Il tono di fondo del mercato resta marcatamente ribassista, considerato l'eccesso della produzione effettiva che compensa ampiamente gli sforzi di tagli alla produzione da parte dei Paesi esportatori Opec e non Opec.

17:33 - Cambio Eur/Usd a 1,1158

Cambio Eur/Usd poco mosso a quota 1,1158. Il dollaro resta in lieve calo sullo yen dopo la pubblicazione della statistica settimanale sulle nuove richieste di sussidi alla disoccupazione negli Usa, risultata complessivamente in linea alle attese.

16:28 - Eurozona: fiducia al consumo a -1,3 pts

Nella lettura preliminare di giugno la fiducia al consumo per la zona euro è migliorata, attestandosi a -1,3 pts rispetto a -3,3 pts della passata rilevazione. Il mercato attendeva un dato a -3 pts.

16:26 - Leonardo: contratto con difesa UK

Leonardo ha firmato un contratto con il ministero della Difesa Uk del valore di oltre EUR290 mln. L’azienda, in collaborazione con Hensoldt, aggiornerà i sistemi di identificazione su oltre 350 piattaforme aeree, terrestri e navali britanniche. L’upgrade riguarda i sistemi di identificazione (Identification Friend or Foe - IFF), che consentono di distinguere in maniera automatica tra forze amiche e potenziali minacce. L’adozione del nuovo standard sarà obbligatoria per tutte le nazioni Nato entro il 2020.

16:06 - US: leading indicator maggio +0,3%

negli Stati Uniti, il leading indicator di maggio si è attestato a +0,3%, in linea con le attese degli analisti.

16:05 - Telecom: ingresso Iliad è rating-neutral

Secondo Moody’s l'ingresso di Iliad nel mercato italiano sarà dunque ‘rating neutral’ per Telecom, e questo perché la società sta portando avanti una strategia di aumento della spesa per investimenti, riduzione del leverage e taglio dei costi operativi, anche se inevitabilmente causerà una riduzione della crescita dei ricavi. Moody's ha un rating Ba1 su Telecom Italia, primo livello sotto la soglia dell'investment grade. Ad inizio maggio l'outlook è stato alzato a neutrale da negativo.

16:02 - Qatar Airways interessata a Am. Airlines

American Airlines rende noto che Qatar Airways, la compagnia area controllata dallo stato del Golfo, ha espresso l'interesse a rilevare il 10% della compagnia Usa per un controvalore di almeno USD808 mln. Qatar Airway comprerà la quota sul mercato, dice American Airlines in un filing. La compagnia sottolinea che lo statuto proibisce l'acquisto del 4,75% o quote superiori delle azioni della società senza che ci sia prima un via libera da parte del board a seguito di una richiesta scritta.

15:53 - Wall Street poco mossa in apertura

Al momento i principali indici di Wall Street sono poco mossi, con il Dow Jones e lo S&P500 che viaggiano intorno alla parità mentre il Nasdaq100 è in lieggero ribasso a -0,1%

15:16 - Enel Green Power acquisirà Enernoc

Enel Green Power ha dichiarato che acquisirà Enernoc, società statunitense provider leader del mercato degli energy intelligence software, per un corrispettivo superiore ai USD300 mln

15:14 - Eni rinnova accordo in Kazakhstan

L'AD di JSC e l'AD di Eni hanno firmato oggi in occasione del Foreign Investor Council di Astana un accordo che rinnova le condizioni per il trasferimento a Eni del 50% dei diritti di sfruttamento del sottosuolo per la ricerca e la produzione di idrocarburi nel blocco di Isatay, situato nelle acque kazake del Mar Caspio.

15:02 - Boeing annuncia acquisto velivoli

Boeing ha annunciato un accordo con un cliente non identificato per l'acquisto di 125 velivoli 737 Max 8 del valore di USD14 mld a prezzi di listino

14:59 - Salini Impregilo conferma guidance

ha confermato di aspettarsi per il 2017 ricavi in crescita del 10% rispetto al 2016, un Ebit margin maggiore del 5% e una riduzione dell'indebitamento lordo per circa 100 mln.

14:56 - US: richieste disoccupazione +3 mila

Nell’ultima settimana le nuove richieste di sussidio di disoccupazione statunitensi hanno segnato un incremento di 3 mila a 241 mila unità. Il dato è sostanzialmente in linea con le stime.

12:36 - GB: aumentano ordini all'industria

Nel mese di giugno l'indice che misura le aspettative sull´andamento degli ordini all’industria preparato dalla CBI (Confederation of British Industry) è passato da 9 a 16 pts. Gli analisti avevano previsto un calo a 7 pts.

11:58 - Vivendi: Antitrust Francia riduce limiti

L'autorità Antitrust francese ha parzialmente ammorbidito i limiti imposti al gruppo televisivo Canal+, finalizzati a contenere la posizione dominante nel Paese della pay tv di Vivendi. La decisione era attesa con ansia da Canal+ in un contesto di crescente concorrenza da parte delle piattaforme americane, come la web tv Netflix, o il gruppo tlc Altice. Fra i principali limiti che sono stati tolti, Canal+ non avrà più vincoli per comprare i diritti dei film americani e potrà anche distribuire una serie di film in esclusiva a determinate condizioni.

11:38 - US:riduzione bilancio Fed

A settembre la Banca centrale statunitense potrebbe iniziare ridurre le dimensioni del suo bilancio. È quanto ha detto il n.1 della Federal Reserve di Philadelphia, Patrick Harker. Gonfiato negli anni della crisi con l'acquisto di Treasury e bond ipotecari fino alla quota-monstre di USD4.500 mld, quello che in patria è definito il “Mammoth Bond Portfolio” nei prossimi mesi è destinato gradualmente a ridursi. Secondo Harker, in corrispondenza dell’avvio del processo di riduzione del bilancio, la Fed potrebbe mettere in pausa il processo di normalizzazione del costo del denaro.

11:21 - TPS acquisisce 70% Stemar Consulting

TPS ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione del 70% di Stemar Consulting, attiva nel settore del Cost Engineering (reverse engineering e analisi degli aspetti progettuali e realizzativi al fine di ridurre il costo di un componente/sistema/prodotto). L’operazione prevede l’acquisizione del 70% della società con il pagamento di un prezzo pari a EUR700 mila, di cui la metà al momento del trasferimento quote e la restante parte a sei mesi.

11:13 - Nokia firma deal con Polonia

Nokia ha vinto una gara del governo polacco per progettare, costruire e gestire reti a fibra ottica e fornire servizi a banda larga presso case e scuole in 12 regioni principalmente nel Nord e Centro del Paese. Il progetto prevede un investimento di EUR300 mln. Oltre all'infrastruttura di rete a banda larga, Nokia fornirà una serie di servizi di manutenzione. L'accordo, precisa il gruppo finlandese, rientra nella strategia di Nokia di espandere la propria base di clienti al di fuori della sfera delle telecomunicazioni tradizionali.

10:45 - STM lancia obbligazioni convertibili

STMicroelectronics ha annunciato il lancio di un’offerta di obbligazioni senior unsecured per un ammontare nominale di USD1,5 mld, convertibili in azioni ordinarie di STM già emesse o da emettersi, il rimborso anticipato delle obbligazioni convertibili zero coupon per USD600 mln, con scadenza nel 2019, circolanti, e il lancio di un programma di riacquisto di azioni proprie, finalizzato a onorare gli obblighi in relazione a strumenti di debito scambiabili con strumenti azionari e gli obblighi in relazione a programmi di attribuzione di azioni. Le nuove obbligazioni convertibili, si legge in un comunicato, saranno offerte in due tranche (per un valore minimo di USD500 mln per ciascuna tranche) con scadenza a 5 anni e a 7 anni.

10:42 - Italmobiliare: JV con Tikeau Capital

Il consiglio di amministrazione di Italmobiliare ha approvato di affiancare Tikeau Capital in una joint venture paritetica per l’offerta d’acquisto per la totalità delle quote del Fondo Italiano d’Investimento (FII) gestito da Fondo Italiano d’Investimento SGR SpA. L’operazione permetterebbe di dare continuità al sostegno economico e strategico per alcune medie aziende italiane, in linea con il progetto avviato nel 2010 dalla Cassa Depositi e Prestiti. In particolare il portafoglio di FII è attualmente composto da partecipazioni di minoranza in 23 aziende che operano in settori diversificati che spaziano dall’industria, all’alimentare, dai servizi all’IT, con significativi incrementi di fatturato e potenziale esposizione verso i mercati esteri.

09:19 - Apertura Borse Europee

Le borse europee hanno aperto in ribasso questa seduta. Vendite generalizzate su tutto l’azionariato europeo, con il Ftse Mib che perde circa mezzo punto percentuale in avvio. Ancora vendite sugli energetici e sui titoli del comparto bancario. I maggiori ribassi li segnano Unipol, Unicredit, e Banco BPM. In rialzo invece Italgas, Recordati e Moncler.

08:55 - Borsa di Tokyo in calo stamane

La Borsa di Tokyo chiude in lieve calo in una seduta improntata alla cautela e su cui incide in negativo il rafforzamento dello yen. Il Nikkei225 ha chiuso a -0,14%. Al momento invece, tra le altre piazze asiatiche, è positiva Hong Kong che guadagna circa lo 0,5% mentre Shanghai è in rialzo dello 0,1%.

08:55 - Wall Street contrastata ieri

Chiusura di seduta a doppia velocità ieri per Wall Street con il Nasdaq100 che ha guadagnato a fine giornata lo 0,98%, mentre l'indice azionario delle blue chips, il Dow Jones, ha chiuso a -0,27% e l'S&P 500 ha chiuso leggermente sotto la parità a -0,06% a causa, in prevalenza, delle vendite sui titoli petroliferi. Dal lato societario, al New York Stock Exchange, le azioni del leader delle spedizioni espresse FedEx Corporation hanno guadagnato l'1,63% a USD212,35 dopo che la società, nel quarto trimestre fiscale del 2017 , ha riportato un utile per azione superiore alle attese dal mercato. Sempre sul Big Board le azioni della catena Target Corporation hanno perso al close lo 0,75% dopo il downgrade di Citi che ha abbassato la raccomandazione da 'Buy' a 'Neutral' con un target price a USD56.

08:49 - Cambi: Eur/Usd poco mosso a 1,117

Cambi: Eur/Usd poco mosso a quota 1,117. Dollaro in calo su yen, con il biglietto verde che corregge dopo il recente rally innescato dalle scommesse per un altro ritocco verso l'alto dei tassi Usa da parte della Fed quest'anno.

08:48 - Petrolio Wti a USD42,5 al barile

petrolio Wti a USD42,5 al barile. Quotazioni petrolifere poco variate durante la notte, appena oltre i minimi da 10 mesi segnati ieri, sostenute dalla discesa delle scorte settimanali di greggio e carburante negli Usa. I prezzi restano comunque ancora zavorrati dai timori sull'efficacia dei tagli alla produzione promossi dell'Opec per ridurre l'eccesso di offerta che sta caratterizzando il mercato da tre anni a questa parte.

08:47 - Spread Btp/Bund a 164

Obbligazionario: il Bund future di settembre ha aperto stamane in rialzo di 2 tick a 164,99. Lo spread Btp/Bund 10y è stabile a quota 164 pts, con il rendimento del nostro decennale all’1,90%. Il Tesoro annuncierà i quantitativi dei Ctz e Btpei in asta 27 giugno.

08:23 - Agenda Macro

agenda macro di oggi che prevede, nel ricco pomeriggio, l’arrivo dagli Stati Uniti delle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione, il livello di prezzi delle case per il mese di Aprile e il Leading Indicator di maggio. Per l’Europa in arrivo l’indice di Fiducia dei consumatori per il mese di giugno.